PROFILO COMPOSITORI, AUTORI

Giovanni Verrando (1965) vai agli altri compositori

Giovanni Verrando è nato a Sanremo nel 1965. Ha inizialmente studiato pianoforte e chitarra classica, ed in seguito composizione al Conservatorio G. Verdi di Milano con G. Manzoni, N. Castiglioni e G. Zosi. Ha inoltre studiato filosofia all'Università Statale di Milano. Si è quindi perfezionato all'Accademia Chigiana con F. Donatoni dove ha ricevuto il Diploma di Merito ed il Premio SIAE. È stato premiato ai concorsi internazionali Vienna Modern Masters (1991) e C.Togni (1992). Nel 1993 è stato selezionato dal Comité de Lecture dell'IRCAM di Parigi per il Cursus de Composition et Informatique Musicale. Suoi brani sono stati eseguiti in Italia e all'estero (Olanda, Francia, Finlandia, Giappone, ecc.), radiotrasmessi da RAI, Radio-France, RTSI e sono pubblicati da Suvini Zerboni.

Opera Misurata n° 1: Un Poco Teso - Opera Misurata n° 2: Molto Violento, per pianoforte solo (opera eseguita a MIlano, alla Palazzina Liberty, il 14 ottobre 1994)  
Il messaggio di un'opera artistica si divide, come alcuni semiologi hanno ben dimostrato, in   almeno due fasi tra loro cronologicamente distinte: una prima fase formativa nella quale l'autore dispone il materiale utilizzato secondo una propria logica (sia essa cosciente o incosciente); una seconda, comunicativa, attraverso la quale l'opera giunge al fruitore. Quest'ultima non può essere controllata nella sua totalità e complessità poiché interagisce con il vissuto del fruitore stesso. Al contrario, è nella prima fase che il compositore può agire sulla comprensibilità ed oggettivazione degli elementi esposti.
Le Opere Misurate n° 1 e n° 2 proseguono quel percorso costruttivo, quel lavoro sulla prima fase, iniziato con altri brani precedenti e comunque già da tempo avviato da illustri compositori, indirizzato ad una maggiore comprensibilità degli elementi musicali. Nel realizzarsi, tale percorso prende in considerazione sia l'evoluzione storica del linguaggio, sia la formalizzazione psico-acustica degli eventi musicali.
È questo il metodo della Terza Via, lontana da un recupero acritico di un materiale storicizzato ed al tempo stesso concentrata a rifunzionalizzare l'enorme eredità delle avanguardie. (Giovanni Verrando)


 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 - 20149 - Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 -   mobile (+39) 335 8112174   email info@novurgìa.it