PROFILO INTERPRETI

Civica Orchestra di Fiati vai agli altri interpreti

La Civica Orchestra di Fiati nasce nel lontano 1859, anno in cui viene fondata come Corpo di Musica della Guardia Nazionale, con annessa una scuola di musica popolare che diventerà in seguito la Civica Scuola di Musica con Gustavo Rossari direttore. Nel 1876, essendo stata sciolta la Guardia Nazionale, assume la denominazione di "Corpo di Musica Municipale", con regolamenti e attività definiti nel 1880 dalla Giunta, tendenti prevalentemente ad un orientamento concertistico, educativo e divulgativo. Il complesso assume ben presto risonanza europea; si esibisce con successo in Italia e all’Esposizione Internazionale di Zurigo sotto le successive direzioni di A. Guarnieri e P. Nevi. Sciolta nel 1921, la continuità della tradizione passa ad alcuni complessi aziendali, tra i quali spicca quello della Azienda Tranviaria Milanese. Intorno al 1930, sotto la direzione del maestro Faleni, raggiunge un elevato livello artistico affermandosi in importanti concorsi internazionali. Nel 1936, diretta dal maestro Pellegrini, il complesso conosce il periodo di maggior fulgore per quanto concerne l’ampiezza dell’organico, raggiungendo gli ottanta elementi. Il 4 aprile 1972 la Giunta delibera la ricostituzione della "Civica Banda Musicale" affidandone la direzione ai maestri U. Turriani, F. Lizzio e E. De Mori, sotto la cui guida il complesso assume per la prima volta il nome di "Civica Orchestra di Fiati". Grazie al prezioso apporto di questi musicisti la Banda ritrova l’antica fama e assume nel contempo un preciso taglio concertistico promuovendo stagioni sinfoniche. Dal 1986 la direzione passa al maestro F. Cuscito che regge le sorti del complesso fino al 1990. In questo periodo le richieste di Enti, Associazioni Concertistiche e il successo di critica e di pubblico attestano il livello qualitativo di un indirizzo programmatico che esplora con rigore filologico sia il repertorio tradizionale sia le composizioni contemporanee, con prime esecuzioni assolute. Dal 1994 al 1997 ha guidato la C.O.F. il maestro Lorenzo Della Fonte, ponendola, con pari dignità, a fianco delle più prestigiose orchestre di fiati europee. In questa ottica, la C.O.F. ha partecipato nel dicembre 1996 al "Mid - West international Band and Orchestra Clinic" di Chicago prima orchestra italiana, in 50 anni, ad essere invitata alla manifestazione. Sono stati inoltre chiamati a dirigere la C.O.F. i maestri: Frank Battisti, Maurizio Billi, Massimiliano Caldi, Franco Cesarini, Johan De Meij, Andrea Franceschelli, Joseph Horovitz, Laszlo Marosi, Susanna Pescetti, Carlo Pirola, Jan Van der Roost, Marco Tamanini e Pablo Sanchez Torrella.

 

 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 - 20149 - Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 -   mobile (+39) 335 8112174  
email info@novurgìa.it