PROFILO INTERPRETI

Giampaolo Nuti vai agli altri interpreti

Giampaolo Nuti è nato a Firenze, dove ha compiuto gli studi pianistici sotto la guida di Antonio Bacchelli; successivamente ha studiato con F. Scala ad Imola ed ha seguito corsi di perfezionamento in Italia e all'estero, sia di pianoforte sia di musica da camera. Ha compiuto inoltre studi di clavicembalo, musica elettronica e direzione d'orchestra.
Vincitore di numerosi concorsi pianistici nazionali, ha tenuto concerti in Austria, Germania, Irlanda, Svezia, Slovenia, nonché nei più importanti centri italiani; in occasione del convegno di studi nel ventennale della scomparsa di L. Dallapiccola ha eseguito l'integrale pianistica del compositore per il Centro Studi Busoniani di Empoli.
Si è esibito come solista con numerose orchestre sinfoniche e cameristiche, suonando concerti di Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Chopin, Liszt e Sostakovic (I) con l'Orchestra da Camera Fiorentina, Chopin (II) con la Filarmonica Marchigiana e la Giovanile di Genova, Tchaikovskij (II) con la Sinfonica di Lecce, nonché il Secondo concerto di Sostakovic con la NRO al Festival di Breckenridge, Colorado, ed il KV 466 di Mozart con la Residenzorchester a Vienna. Ha suonato inoltre il Concerto (1979) di Schnittke per il Festival di Fermo.
È risultato vincitore dei concorsi a cattedra nei Conservatori di Musica sia di Pianoforte Complementare sia di Pianoforte Principale, classificandosi al primo e al quarto posto delle rispettive graduatorie nazionali ed è attualmente docente presso il Conservatorio di Adria. Ha tenuto inoltre a Vicenza una Masterclass per gli studenti della Showa University di Tokyo. Molto attivo anche nel campo della musica da camera, forma da anni un duo con il violinista Francesco D'Orazio con il quale ha effettuato tournées in Italia, Germania, Svezia, Irlanda, Canada, Perù e Messico, dove la critica più autorevole ha definito un loro concerto "il recital dell'anno".
Il suo repertorio solistico dedica una particolare attenzione alle composizioni meno eseguite ed alle trascrizioni d'autore - come i concerti monografici dedicati agli Studi di Alkan e Sorabji, o l'integrale dei Preludi e Fughe di Sostakovic - che Giampaolo Nuti suona spesso con grande successo di critica e pubblico.

 

 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 - 20149 - Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 -   mobile (+39) 335 8112174  
email info@novurgìa.it