PROFILO INTERPRETI

Emanuele Arciuli (1965) vai agli altri interpreti

 

Emanuele Arciuli vive a Bari dove ha intrapreso lo studio del pianoforte diplomandosi a 19 anni col massimo dei voti e la lode. Ha studiato inoltre a Napoli con V. Vitale, a Salisburgo con L. Fleisher e a Pescara con P. Bordoni, frequentando pure master classes con G. Sandor, M. Pollini (sulla Scuola di Vienna), M. Dalberto e con P. Rattalino. Vincitore di numerosi primi premi assoluti in concorsi per giovani pianisti, ha ottenuto affermazioni di rilievo in competizioni pianistiche nazionali ed internazionali tra le quali - nel ‘91 - il primo premio assoluto al concorso “Città di Ravenna”. Ha esordito con l’orchestra a 18 anni nella Fantasia Corale di L. van Beethoven e da allora è stato invitato in prestigiose istituzioni concertistiche e orchestre sinfoniche nelle maggiori città italiane e da importanti festival all’estero, segnalandosi come uno dei più interessanti interpreti della sua generazione. Ha collaborato con direttori quali D. Oren, M. Andreae, D. Renzetti, M. Viotti, P. Altrichter. Ha riscoperto e compiuto la prima analisi dell’opera pianistica inedita di Liszt Paralipomènes à la Divina Commedia, una vasta composizione che ha eseguito in prima mondiale alla Sagra Malatestiana di Rimini, sulla quale ha pubblicato un ampio saggio e di cui curerà una edizione critica. All’attività solistica ha affiancato, di recente, quella cameristica, suonando in duo col violinista C. Siskovic e col pianista F. Libetta. Ha debuttato nel novembre 1995 alla Radio della Svizzera Italiana in un concerto trasmesso in diretta radiofonica in 14 nazioni. Si dedica inoltre, con passione, alla musica contemporanea. Compositori di fama gli hanno affidato la prima esecuzione di loro opere. Incide per la Stradivarius di Milano. Il suo primo disco, dedicato alla Sonata e all’integrale degli Studi di Busoni, ha ricevuto un consenso unanime dalla critica internazionale; il secondo disco, dedicato al compositore sloveno Marij Kogoj, ha già ottenuto riconoscimenti prestigiosi. Vincitore del concorso nazionale per esami, è titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio Duni di Matera.

 

 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 -20149 Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 - (+39) 02 4694 839  mobile (+39) 335 8112174   email info@novurgìa.it