PROFILO COMPOSITORI, AUTORI

Giuseppe Soccio vai agli altri compositori

Spirali (1982), per flauto solo. Opera eseguita alla Palazzina Liberty a Milano il 10 ottobre 1996
Sul suo pezzo Giuseppe Soccio ha scritto: "Spirali: di una chiara fonte per flauto solo, scritto nella prima metà del 1982, è stato revisionato completamente nel 1986. Si compone di tre letture-riconsiderazioni di elementi precedenti l’inizio del lavoro, e che progressivamente si stratificano rispondendo ad una esigenza di respiro formale, in cui la sua struttura viene definita dal rigore del piano armonico. La prima lettura indaga sul materiale spiraliforme e fissa ambiti e assi con un centro; la seconda trasforma il centro in punto vuoto sottinteso, e vi compare con insistenza il negativo come spettro ed espansione del campo sonoro-spaziale; nella terza, infine, insieme ad elementi trasformati provenienti dalla parte II, e ad espansione e proiezione nel tempo e nello spazio di elementi della parte I, un frammento per volta viene considerato come centro mobile da cui determinare la direzionalità e l’articolazione. A quest’ultima lettura fa seguito come appendice una breve sezione fortemente compressa e con omissioni come una sorta di cubismo in cui vengono filtrate alcune parti rispetto alla terza lettura, a causa dello spazio e del rifiuto dellĠovvietà geometrica; sempre nelle ultime righe, si inserisce una esagerata rotazione del flauto che provoca lo sfaldamento del materiale e dei relativi processi: una sorta di rifiuto, di chiusura dello strumento, che ruota per giungere, attraverso il soffio e il sibilo, al silenzio."

 

 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 - 20149 - Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 -   mobile (+39) 335 8112174   email info@novurgìa.it