PROFILO OPERE

Riccardo Nova (1960)


Riccardo Nova è nato a Milano nel 1960. Ha studiato composizione con G. Zosi e G. Manzoni presso il conservatorio G. Verdi di Milano. Ha ricevuto premi e segnalazioni in diversi concorsi internazionali, fra i quali ALEA III di Boston e Ensemblia Prize di Moenchengladbach. Sue composizioni sono state eseguite in numerosi festivals e rassegne in Italia, Francia, Olanda, Spagna, Finlandia, Islanda, Australia, USA e Giappone. Nel 1989 è stato uno dei fondatori dell'associazione Nuove Sincronie della quale è direttore esecutivo. Le sue opere sono pubblicate da Suvini Zerboni.

Studio I (1993), per pianoforte: opera eseguita a Milano alla Palazzina Liberty il 10 novembre 1994
Comporre, per Riccardo Nova, è prima di tutto non irrigidire l'esperienza della musica in un dogma,in un principio teorico che possa all'occorrenza servire da giustificazione all'opera.
Nova non si carica di dichiarazioni o spiegazioni. La modernità che egli riconosce e alla quale partecipa si chiama esclusivamente musica.
Così, quando risponde, ad una domanda su Studio I per pianoforte: "la modernità è il transitorio, il fuggevole, il contingente; un altro aspetto dell'arte riguarda l'eternità, l'immutabile, l'assenza di tempo", bisogna interpretare che non si tratta di un rifiuto categorico, ma della volontà di non scindere il connubio tra il progetto e la sua elaborazione. (Danielle Cohen-Levinas)

 

 
- Novurgìa - arte e musica colta contemporanea -
Via Domenichino, 12 - 20149 - Milano    tel. e fax (+39) 02 468157 -   mobile (+39) 335 8112174   email info@novurgìa.it